Il mistero del fumo irritante/9

19 10 2007

… sottotitolo: Ci hanno preso in giro per una estate intera!

Cos’altro dire, cos’altro scoprire? Ci sarebbe molto da scrivere, ma è preferibile essere sintetici … e limitarsi a evidenziare le macro-criticità. C’è un ESPOSTO (anzi, ce ne sono almeno 2): ci sono almento 173 cittadini che l’hanno sottoscritto e centinaia di altri che, idealmente, hanno fatto lo stesso (quando ne sono venuti a conoscenza).

Ci aspettiamo delle risposte, da parte delle Autorità cittadine. Comune, Provincia, Arpat, etc. facciano la loro parte; come stiamo denunciando questa situazione saremmo ben lieti di pubblicare anche le repliche, sempre che arrivino.

Ci sono migliaia di cittadini che vivono, quotidianamente, nell’area di ricaduta di queste polveri e di questi fumi. Recentemente è stato inaugurato un asilo nido, sempre in via del Pesciolino, che si trova sulla direttrice, in linea d’aria, che ci unice, idealmente, con il cantiere-impianto di conglomerati bituminosi. Anche loro, anche questi piccoli bambini, assieme ai nostri, respirano giorno dopo giorno quest’aria malsana.

Sarà l’ora di mettere la parola fine a questa vicenda, già durata troppo a lungo? Quanto dovremmo attendere?

Per certo la determinazione dei promotori dell’Esposto è, e sarà, sempre costante e molto alta.

Ora, care Autorità cittadine, spetta a voi; a voi la parola … Vi aspettiamo.

>>>> 5.a Puntata, l’ultima.

Puntate precedenti: 1.a, 2.a, 3.a, 4.a

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: