Finanziaria 2008: PRECISAZIONE sulla detrazione (19%) relativa al costo degli abbonamenti dei servizi di trasporto pubblico

8 01 2008

***> Aggiornamento: leggi il post con le precisazioni dell’Agenzia delle Entrate. E questo, clicca qui. <***

A seguito delle molte domande ricevute via e-mail (e di alcuni commenti al precedente post pubblicato il 30/11/2007, leggi qui) si riporta, di seguito, un chiarimento fornito dal Call Center dell’Agenzia delle Entrate.

D: Quale documentazione va acquisita, e conservata, per poter usufruire della detrazione del 19% sul costo dell’abbonamento ai mezzi pubblici?

R: L’Amministrazione finanziaria non ha ancora rilasciato, in dettaglio, le istruzioni operative [aggiornamento: è uscita una Circolare esplicativa con le istruzioni di dettaglio. Leggila qui]. Il Call Center dell’Agenzia delle Entrate (840 800 444), contattato telefonicamente, suggerisce di conservare i titoli di viaggio acquistati annotando sugli stessi la data di acquisto, l’importo pagato e l’esercizio commerciale in cui è stato acquistato. Suggerisce inoltre di conservare anche un documento emesso dall’Azienda di trasporto (es. un depliant pubblicitario, un tariffario, la stampa di una o più pagine del sito web) dal quale sia facilmente visibile l’evidenza del costo dell’abbonamento. Probabilmente sarà necessaria anche solo un’autocertificazione, ma fintanto che non saranno emesse ulteriori istruzioni operative non si può sapere (forse bisognerà attendere le Istruzioni del 730/Unico): nel dubbio, è meglio essere prudenti e conservare tutto …

Credo che sia comunque utile ricordare che, a norma dell’art. 1 della Finanziaria 2008 comma 309, al cittadino contribuente spetta una detrazione dall’Irpef lorda, fino alla concorrenza del suo ammontare, nella misura del 19% del costo sostenuto per acquistare abbonamenti ai serivizi di trasporto pubblici per un importo non superiore ad € 250,00.

Quindi, fatti due veloci conti, lo “sconto” fiscale massimo è pari ad € 47,50 (il 19% di € 250,00).

Banner_FumoIrritante

Annunci

Azioni

Information

8 responses

26 01 2008
Rosy

Avete capito male, perchè il rimborso è del 19% di quello che spendete nell’abbonamento, non il 19% di 250 euro!
Esempio: io spendo 684 euro all’anno, me ne rimborsano 129.
Ciao

5 02 2008
Fredducci (M,7)

Risposta per @Rosy

Cara Rosy,
mi dispiace doverti contraddire ma purtroppo le cose non stanno così come le hai descritte tu ma, invece, come è stato precisato nel post.

Il Sole 24 Ore, nella sua prima guida alla “Finanziaria 2008 – La famiglia” pubblicata mercoledì -2 gennaio 2008, dice questo (riporto integralmente):

“A norma dell’art. 1, comma 309, della Finanziaria 2008, spetta una detrazione dall’Irpef lorda, fino alla concorrenza del suo ammontare [ndr, fino cioè all’importo massimo di Irpef che il cittadino contribuente ha realmente pagato o che deve pagare] nella misura del 19% per un importo delle stesse spese non superiore a € 250,00. In questo caso, lo sconto massimo è di € 47,50 (ovvero il 19% di € 250,00).”

Saluti.

9 02 2008
Conserva gli abbonamenti di metrò, bus e treno e recupare 48 euro dalle tasse « Lista per Pioltello

[…] nel 2009. Non sono ancora note nel dettaglio le modalità con cui documentare la detrazione. Secondo le indicazioni del Call Center riportate in questo sito  conviene conservare gli abbonamenti annotandovi (per prudenza) la data di acquisto, l’importo […]

27 02 2008
Riccardo

Io ho fatto richiesta di fattura a Trenitalia per l’abbonamento mensile; la fattura mi è arrivata a casa però riporta l’indicazione

“La presente fattura viene emessa viene emessa ai sensi dell’art. 22 primo comma numero 3) del DPR 633/72 …, non costituisce titolo per la detrazione dell’imposta a norma dell’art. 19, secondo comma, lettera e) dello stesso DPR 633/72.”

E’ utilizzabile quindi per la detrazione dall’Irpef?

Saluti.

27 02 2008
Fredducci (M,7)

Risposta per @Riccardo

Il DPR 633/72 disciplina l’Imposta sul Valore Aggiunto, più conosciuta come IVA. Nella nota che hai riportato sopra si fa riferimento ad alcune limitazioni legate al recupero/detrazione di tale Imposta, ovvero dell’IVA.
Altro tema invece è la detrazione del costo dell’abbonamento ai fini Irpef, che è riconosciuta ad ogni cittadino (privato) che soddisfi i requisiti previsti dalla Finanziaria 2008.

Saluti

27 02 2008
stefano

Sono uno studente che percorre la tratta milano-lecco,volevo sapere se con l’ abbonamento mensile(o settimanale) è possibile dichiarare la detrazione.Alla richiesta dello scontino del biglitto al personale della stazione di Cernusco-Merate mi è stato chiesto a cosa mi serviva e mi è stato risposto che è valida solo per abbonamenti annuali.

27 02 2008
Fredducci (M,7)

Risposta per @Stefano

Prova a vedere i commenti a questo post:
https://pesciolino.wordpress.com/2007/11/30/finanziaria-2008-detrazione-19-sul-costo-degli-abbonamenti-dei-servizi-di-trasporto-pubblico/

La risposta ottenuta dal Call Center dell’Agenzia delle Entrate potrebbe fare al caso suo. Leggila, nel caso non fosse esauriente invia di nuovo un commento a questo post o contattaci per e-mail (il box è in alto, subito sotto “Cerca”).

Saluti

20 05 2013
Http://senyumanpelangi91.wordpress.com/

This is very interesting, You are a very skilled blogger.

I’ve joined your rss feed and look forward to seeking more of your fantastic post. Also, I have shared your website in my social networks!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: