“Il mistero del fumo irritante”: in Provincia si continua a parlarne …

6 11 2008

E’ notizia di oggi anche se la “domanda di attualità” è stata presentata ieri.

Provincia di Firenze. Sig.ra Gloria Campi (SD) sulle emissioni dell’impianto della CONGLOBIT. Presentata domanda d’attualità.

La Provincia di Firenze ha autorizzato le emissioni dell’impianto della ditta Conglobit sito in via dell’argingrosso 167 con atto dirigenziale 1736/2008. Secondo quanto dichiarato e verbalizzato dal Responsabile della suddetta Ditta in tempi diversi (si vedano i verbali redatti da ARPAT) e quanto indicato nella Conferenza dei Servizi circa orario di lavoro/utilizzo degli impianti ect. ed in particolare l’affermazione secondo cui nell’Impianto (Cantiere) non si lavora di notte ma solo con orario 7,30 -13,00 e 14,00-17,00; visto che l’autorizzazione non prevede emissioni diffuse, tutt’altro e visto che quanto scritto e prescritto nell’autorizzazione all’emissioni rilasciata, che è stata ritirata/revocata l’autorizzazione concessa allo stoccaggio e al trattamento dei rifiuti stradali (scarifiche in tale impianto) e quanto altro non coerente con quanto autorizzato; viste che sono riprese lavorazioni notturne, come da testimonianze raccolte (nonché da documenti video), come, ad esempio, nella notte tra Domenica 5 e Lunedì 6 Ottobre 2008 l’impianto era in funzione (al punto che, alle ore 01:30, erano visibili movimenti di mezzi nel cantiere segnalati dai lampeggianti collocati sopra i mezzi stessi) e visto ce durante tale lavorazioni sono riprese le emissioni massive di fumi maleodoranti e, soprattutto irritanti; visto che nella sopra citata autorizzazione all’emissioni è espressamente scritto che “…la violazione delle prescrizioni autorizzative di cui sopra e comunque l’esercizio dell’attività difforme da quanto stabilito nell’istruttoria tecnica agli atti del fascicolo, costituisce violazione del D. Lgs. n. 152/2006, sanzionata penalmente ai sensi degli artt. 279 del D. Lgs. suddetto e comporterà l’adozione dei provvedimenti di cui all’art. 278 del D. Lgs. n. 152/2006 …” e che la Regione Toscana ha provveduto con proprie leggi ad attribuire agli enti locali, le funzioni amministrative e di controllo per quanto concerne le autorizzazioni in materia di emissioni in atmosfera come ricordato nell’ atto dirigenziale 1736/2008;
La capogruppo di sinistra Democratica in Consiglio provinciale Gloria Campi ha presentato una domanda d’attualità per il Consiglio provinciale di lunedì 10 novembre dove chiede al Presidente della Provincia:
1) se quanto segnalato e documentato e compatibile con le autorizzazioni concesse e con la legislazione vigente;
2) se la Provincia di Firenze ha esercitato la funzione di controllo prevista dalla legislazione, quante volte, in quali orari e con quali esiti.

La sottoscritta consigliera
Gloria Campi
Gruppo Sinistra Democratica

05/11/2008 14:21 – Consiglio provinciale di Firenze – Gruppo Misto-Sinistra Democratica

Aspettiamo la risposta …

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: