“Vergognosa normalità”, 1a puntata. Ma quante altre ce ne saranno ??

30 01 2009

Riprendiamo un articolo apparso oggi su 055news.it che ci interessa da molto, molto vicino.

I temi trattati, putroppo, sono sempre gli stessi. Diciamo, e scriviamo, “putroppo” perchè di denunce e segnalazioni è pieno il web e,  se potessero parlare, anche gli archivi dell’Amministrazione cittadina, mentre di soluzioni neanche a parlarne. Eppure, come indica l’articolo, molti vedono ma osservano ma nessuno sembra interessato a vedere veramente …

Ecco l’articolo.

E’ sempre più difficile indignarsi, denunciare e porre fine alla “vergognosa normalità” che emerge ogni giorno nella città di Firenze e rompere l’assordante silenzio ed i muri di gomma di fronte a certe situazioni.
Cose “assurde”, che non dovrebbero passare inosservate in particolare alle tante Autorità che a Firenze parlano di lotta al degrado, di controllo del territorio, di sicurezza, di accoglienza  di rispetto della legge, ecc ecc. Si richiede la collaborazione dei cittadini, si vuole evitare che prevalgano comportamenti “omertosi e di menefreghismo”, ma poi le segnalazioni, gli esposti e le denunce dei cittadini democratici, che ancora, nonostante tutto, esistono e resistono in questa città, non ricevono adeguata risposta né dall’ Amministrazione Comunale né da parte di altri organismi dello Stato.

Piccole e grandi “vergognose normalità” circondano e offendono la gente comune, minano la convivenza civile, ma “omuncoli” e “quaraquaqua”, hanno da pensare a ben altro, confidando evidentemente che la pazienza e la sopportazione dei cittadini siano illimitate. Quella di seguito descritta è una “vergognosa normalità” che esiste da anni a Firenze, nella zona tra Peretola e Brozzi. E’ la storia di un “residence per senza fissa dimora “ o “senza casa”, collocato in un ‘area vicina alle Cascine di cui nessuno sembra sapere nulla o importare nulla, al pari del degrado ambientale di tutta la zona!

Residence “La Goricina” tra via del Pesciolino e via Molise, per senza fissa dimora, prezzi modici… vita all’aria aperta, in prossimità cantiere CASA SPA, case popolari in costruzione, operativo da diversi anni… praticamente un ‘bed and breakfast!’

Nel cassone di un camion collocato ed abbandonato sul posto da una decina di anni sono stati ricavati due mini appartamenti per ospitare i senza fissa dimora.

Leggi il seguito su 055news.it, clicca qui.

Alle prossime puntate;  perchè vorremmo non scrivere altri post ma … non dipende da noi!

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: