14 anni fa, il massacro di Srebrenica

11 07 2009

11 luglio 1995. Le truppe serbo-bosniache comandate dal generale Ratko Mladic entrano nella città di Srebrenica, centro di raccolta di profughi in teoria protetto dalle truppe delle Nazioni Unite e massacrano a sangue freddo oltre 7.000 persone. E’ il più sanguinoso sterminio di massa avvenuto in Europa dalla fine della seconda guerra mondiale. Nel maggio 1993 le Nazioni Unite avevano istituito nel territorio bosniaco alcune zone protette, a tutela della popolazione civile bosniaca, a maggioranza musulmana. La città di Srebrenica ospita migliaia di profughi costretta a fuggire dal circostante territorio, ormai occupato dall’esercito serbo-bosniaco. L’11 luglio, dopo diversi giorni di combattimenti, l’armata ser bo-bosniaca entra a Srebrenica. Gli uomini dai 15 ai 65 anni vengono separati dalle donne, dai bambini e dagli anziani, con la scusa di organizzare lo sfollamento, ma vengono tutti passati per le armi. Gli autori della strage sono rimasti impuniti.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: