Contribuenti ex minimi

28 10 2011

Oggi continueremo l’argomento della settimana scorsa, quello del nuovo regime agevolato dei contribuenti minimi.

In particolare per chiarire cosa succederà a quei contribuenti, che rispondevano ai vecchi requisiti, e che dal 2012 non potranno più beneficiarne, in quanto la manovra correttiva 2011 ha aggiunto ulteriori paletti per potervi accedere.

I suddetti contribuenti dal 1° gennaio 2012, entreranno a far parte dei contribuenti ex-minimi, con la relativa perdita di determinate agevolazioni:

1. tassazione ordinaria del reddito ossia soggetti ad Irpef, e perdendo l’imposta sostitutiva del 20%;

2. assoggettamento agli studi di settore;

3. determinazione del reddito con criteri di cassa o di competenza a seconda se si tratti di attività professionale o di impresa.

4. assoggettamento all’iva

Tuttavia rimarranno ancora esonerati da alcuni obblighi rispetto al regime ordinario, che personalmente ritengo marginali:

• applicazione dell’Irap

• obbligo registrazione e tenuta scritture contabili

• liquidazione e versamenti IVA (questione ancora non chiarita dall’Agezia delle Entrate, ma molto probabilmente il versamento iva sarà annuale, in sede di dichiarazione dei redditi).

Rimarrà comunque l’obbligo di conservazione documenti contabili e di fatturazione e certificazione dei corrispettivi.

[Riccardo Geppetti, Tributarista]


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: