Riforma del Condominio: Qual’è la nuova maggioranza l’uso delle parti comuni?

20 06 2013

La riforma prevede la possibilità di modificare la destinazione d’uso della cosa comune con delibera assunta con i quattro quinti dei partecipanti e del valore.

Le nuove regole si traducono però in un “aggravamento” del quorum richiesto e della procedura di convocazione dell’assemblea.

[Fonte: IlSole24Ore]


Azioni

Information

One response

20 06 2013
Bruno

Non mi pare che ci sia un aggravamento…..prima, se non erro,era necessario che i comunisti dovessero essere d’accordo “tutti” sulle decisioni da adottare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: