Videosorveglianza condominiale: costa caro non rispettare le prescrizioni del Garante della Privacy … :(

30 05 2014

L’assemblea condominale può essere videoregistrata, ma solo con il consenso informato di tutti partecipanti. La documentazione deve essere poi conservata al riparto da accessi indebiti.

Cosa succede, invece, in caso di mancato rispetto delle prescrizioni inserite nel provvedimento generale del Garante della Privacy in materia di videosorveglianza condominiale?

A seconda dei casi, possono applicarsi diverse misure.

A cominciare dall’inutilizzabilità dei dati personali trattati, come previsto dall’articolo 11, comma 2, del Codice della Privacy.

In altri casi l’adozione di provvedimenti di blocco o divieto del trattamento disposti dal Garante, come enunciato all’articolo 143, comma 1.

Ma può scattare anche l’applicazione delle sanzioni amministrative o penali (articoli 161 e seguenti del Codice), oltre ovviamente a eventuali richieste di risarcimento da parte di eventuali soggetti danneggiati.

[Fonte: LaNazione]


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: